COME PETTINARE UN BEARDED

ATTREZZATURA :
- Pin Brush ( spazzola a fili metallici con punte senza pallini )
- Greyhound Comb ( pettine in metallo )
- De Matting Comb ( Pettine denti lunghi slanatore per sottopelo in metallo )
- Slicker Brush ( cardatore )

A mio avviso solo questo è indispensabile, altre persone usano ulteriori attrezzi che io reputo inutil

Questo è quello che io uso e consiglio poi ognuno è libero di decidere in base alle sue esigenze.
Mi permetto segnalare che spesso i negozi di Pet Shop sapendo che voi avete un cane a pelo lungo vi proporranno sicuramente spazzole e pettini ultimo grido capaci di fare cose inimmaginabili.
Non è assolutamente vero ed in più si spendono parecchi soldi.

E' normale che tutte le persone che si avvicinano a questa razza mi chiedano come mantenere nel modo corretto il pelo del bearded collie.
Prima di spiegare nel dettaglio le procedure quello che ripeto sempre è :
"Prima di tutto avere buonsenso".
Cosa intendo con questo. Il pelo del bearded non è dissimile dalla capigliatura di un essere umano se non unica differenza del sottopelo.
Provate voi con i vostri capelli lunghi a non lavarli,pettinarli,bagnarli e non asciugarli, camminare dove c'è polvere, al vento ecc...............per parecchi giorni; secondo voi riuscirete tranquillamente a pettinarli ed avere dei bei capelli sani e lucenti? Sicuramente no. 
Il pelo del bearded deve essere gestito come noi avremmo cura dei nostri capelli.
Inoltre quello che ripeto sempre a tutte le persone che si avvicinano a questa razza è che siano consapevoli di dover dedicare qualche ora a settimana a curare e spazzolare il proprio cane.

Questo deve essere solo un piacere e non una cosa noiosa da dover per forza fare.
Se già solo questo può creare un minimo dubbio consiglio sempre di indirizzarsi su una razza a pelo corto, così da evitare situazioni spiacevoli sia al padrone che al cane.
Per mia esperienza ho sentito persone incolpare il cane con il suo pelo difficile da gestire e poco pratico.

Per mia esperienza posso solo dire che tutto questo non è mai stata colpa del cane ma sempre una errata gestione delle situazioni da parte del suo padrone.

Semplice esempio:
Io ho dieci bearded e quando piove non li mando tutti a correre in giardino per ore.
Loro sicuramente si divertirebbero  ma io se lo facessi dovrei essere consapevole che una volta rientrati in casa dovrei tutti asciugarli e pettinarli.
Se non lo facessi il giorno dopo non avrei dieci bearded ma dieci pastori bergamaschi con pelo unito ( taccole ) e con vari  nodi. 

Onde evitare tutto ciò in questa particolare situazione li farei uscire il minimo indispensabile solo per i loro bisogni.
Per cui posso assicurare che se ben curato il pelo del Bearded Collie è di facilissima gestione; basta solo avere buonsenso.
 

COME PETTINARE UN BEARDED COLLIE ADULTO
Prima considerazione da fare è che il bearded collie non fa la muta.
Il bearded ha due tipi di pelo; sottopelo lanoso e pelo di copertura più duro.
Durante i cambi di stagione ( inverno primavera ) il bearded inizierà a perdere il sottopelo e questo si fermerà sempre sotto il pelo di copertura.
 
Per cui è molto importante specialmente nei cambi di stagione pettinarlo ogni giorno per eliminare questo sotto pelo morto in modo da non farlo infeltrire,creare nodi e irritare la pelle.
Quindi ci sono due modi per pettinare un bearded; uno semplice ed uno un poco più difficile.

PRIMA OPERAZIONE DA ESEGUIRE SUL PELO

Innanzi tutto e sempre bene inumidire velocemente il pelo con uno spruzzino con acqua e balsamo o usare prodotti specifici quale detangler.
Attenzione inumidire non bagnare il pelo.Questo serve per separare facilmente le punte del pelo unite fra loro senza spaccarle.
Pettinare con la spazzola Pin Brush il pelo dal basso in alto partendo sempre dalle punte.
Fatto questo dare aria al pelo pettinandolo sempre con la spazzola velocemente contro pelo.
Si può usare anche un phon per dare aria al pelo ma aria non calda.


1° METODO

Questo è il più facile,veloce e pratico da usare.
Dopo aver fatto la prima operazione sul pelo ( come sopra descritto ) iniziare a pettinarlo con il De Matting Comb ( Pettine denti lunghi slanatore per sottopelo ) partendo sempre dalla punta del pelo a salire verso la sua radice. Nel caso si trovasse qualche nodo cercar di separare il pelo con le dita e pettinare.

Praticamente qui si pettinano contemporaneamente sottopelo e pelo di copertura.
Useremo il pettine per la testa e le zampe.
Per le zampe consiglio di pettinare con il cardatore e pettine sempre dopo aver usato la Pin Brush ( spazzola ) e pettinato velocemente contro pelo. 
Eseguito un paio di volte a settimana da ottimi risultati.

2° METODO
Line Brushing 


Per usare questo metodo è bene insegnare al proprio cane già da giovane a strare sdraiato tranquillo sul fianco in modo da poter iniziare a pettinarlo seguendo il metodo line brushing o a sezioni.

Come si può vedere dalla foto si alza completamente il pelo e si inizia a pettinare dal basso verso la colonna vertebrale prima il sottopelo e poi il pelo di copertura.
Iniziare sempre con la prima operazione sul pelo come sopra descritto.
Questo metodo è più difficile e lungo da eseguire.